L’usabilità di un sito web è qualcosa che ha a che fare con l’esperienza che un utente fa con un sito. E’ una misura di quanto quel sito assolve i compiti per i quali è stato progettato (tenendo conto di efficacia, efficienza e soddisfazione dell’utente). L’utente è quello che si merita le nostre maggiori attenzioni. E’ guardando a lui e a come utilizza il nostro sito web che possiamo capire come migliorarlo. Così nasce un test di usabilità.

Partiamo dall’inizio.

Cos’è studyvisitfriburgo.it?

Friburgo in Brisgovia è considerata la capitale europea della sostenibilità.

Assieme ad Aiforia e Punto 3 abbiamo dato nuova vita al progetto Study Visit Friburgo, realizzando il sito studyvisitfriburgo.it. Una Study Visit a Friburgo è una vacanza-studio con oggetto di interesse la sostenibilità e grazie al sito è possibile avere tutte le informazioni necessarie per organizzarne una (temi, attività didattiche e sistemazioni) e soprattutto è possibile calcolare online il preventivo della gita: http://studyvisitfriburgo.it/calcola-preventivo/

Ci siamo subito accorti che erano tante le domande che non avevano una risposta chiara o su cui ognuno di noi aveva una propria opinione (ovviamente diversa da quella degli altri!). Come fare allora per capire quali fossero le migliori scelte progettuali? Come uscire da quelle che Steve Krug, nel suo Don’t Make Me Think, chiama guerre di religione? La soluzione è far provare il sito ai nostri utenti e raccogliere le loro considerazioni. Abbiamo quindi deciso di organizzare dei semplici test di usabilità.

Come fare un semplice test di usabilità?

  1. immagina chi è il tuo utente “tipo”
  2. cerca 2 o 3 persone che rispondono al “tipo” (o tipi) sopra descritti che siano disposte ad offrirti almeno 30 minuti del loro tempo
  3. ripensa agli obiettivi del tuo sito: identifica almeno 2 task che vuoi che il tuo utente faccia (questi saranno il metro con cui misurerai l’usabilità)
  4. organizza un sessione di almeno 30 minuti con ognuno dei tuoi utenti
  5. discuti con i tuoi colleghi i risultati del test

usabilità e seo

Come fare una sessione per un test di usabilità?

Sul come si organizza un sessione per un test di usabilità si trova tanto online. Alcuni punti fermi per noi sono stati:

  • meglio fare un test anche con un solo utente che non testare affatto
  • essere in due ad assistere la sessione aiuta: uno guida l’utente nel test, uno annota le considerazioni
  • mettere a proprio agio l’utente (1): non stai testando le sue capacità di usare il web ma il tuo sito
  • mettere a proprio agio l’utente (2): lascia che sia libero di dire cosa pensa (anche se ti farà un po’ male) del tuo sito
  • guidare l’utente, ma non troppo
  • resistere alla tentazione di rispondere alle domande puntuali tipo “come si fa a…”, a favore di un’osservazione più attenta di ciò che fa l’utente: anche i suoi dubbi sono un’informazione utile
  • annotare e descrivere ogni cosa

I risultati ti sorprenderanno

Nei nostri test (ne abbiamo fatti 3) abbiamo scoperto alcuni errori di impostazione della struttura che ci erano sfuggiti: cose che erano sotto i nostri occhi ma che prima non avevamo visto. Abbiamo, ad esempio, scoperto alcuni link inutili, quelli che in fase di progettazione sono del tipo: “questo non può assolutamente non essere in home page!” per poi scoprire che all’utente non interessava o che comunque non era tra le cose da tenere più in evidenza.

Ricorda di ridiscutere sempre i risultati con chi ha seguito il test con te: è questa la fase in cui le note e le considerazioni diventano azioni concrete di modifica del sito. Poi si implementano le modifiche e dopo un po’ di può ripartire con il test.

Study Visit Friburgo  città della sostenibilità   Viaggi di istruzione e formazione   Study Visit FRIBURGO

Il lavoro di Study Visit Friburgo è stato davvero ben fatto: sta cominciando a dare i primi frutti e in poche settimane abbiamo già superato il numero di richieste (ricevute nello stesso periodo) dell’anno scorso. Questo grazie alla felice intuizione del servizio di calcolo online del preventivo, alla buona progettazione assieme ai nostri partner e alla volontà di misurarci e testare l’usabilità del progetto.

Mi raccomando: testate testate testate!

 

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? Non perdere i prossimi
Iscriviti alla nostra newsletter

The following two tabs change content below.
Denis Ferraretti

Denis Ferraretti

Ingegnere Informatico e Dottore di Ricerca, si occupa da tempo di web e di tecnologie digitali (in modo più o meno consapevole). Appassionato di amenità moderne, crede che esista un modo diverso e sostenibile per comunicare oggi, usando il web. E' docente a contratto presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Ferrara e amministratore di AcquistiVerdi.it srl.
Denis Ferraretti

Ultimi post di Denis Ferraretti (vedi tutti)