Stai progettando o ri-progettando la tua strategia di comunicazione online? Lo storytelling è un modo per costruire una relazione con i tuoi clienti che duri nel tempo.

Come fare? Dando un volto umano alla tua azienda e parlando alle persone con un linguaggio diretto e personale. Inizia raccontando la storia della tua attività e i tuoi valori aziendali: è importante per creare un legame emotivo tra te e le persone che ti seguono e comprano i tuoi prodotti o usufruiscono dei tuoi servizi.
Con storytelling  si definisce proprio questo utilizzo strategico della narrazione, con lo scopo di coinvolgere in maniera più diretta il proprio pubblico e creare una relazione di fiducia.
Se ben utilizzato, questo strumento è in grado di fare la differenza, perché permette di inglobare un messaggio aziendale all’interno di una narrazione capace di emozionare le persone, trasmettendo al tempo stesso preziose informazioni su di te.

 Lo storytelling non è per me

Sei anche tu tra quelli che pensano di non aver nulla da raccontare? Nessuno non ha niente da raccontare. In realtà un’impresa è il risultato di un processo storico ricco di significati e valori, che richiedono di essere trasformati in contenuti in grado di coinvolgere emotivamente le persone.
Rifletti su come il tuo brand è nato e si è evoluto e inizia a raccontarlo come se lo raccontassi a un bambino: in questo modo  le persone si sentiranno coinvolte nella tua vita aziendale e sarà più facile instaurare una relazione con loro che duri nel tempo.

storytelling_strategia_marketing

Dai valore ai contenuti

Per riuscire a far emergere il tuo messaggio aziendale in una realtà sovraccarica di informazioni e arrivare al cuore di chi ti segue, è fondamentale saper creare contenuti di valore.
Come diceva Elena Codeluppi nel suo speech al Creativity Day di Reggio Emilia, l’avvento dei media collaborativi e dei social network ha generato una radicale svolta people-oriented nel mondo del marketing e della comunicazione aziendale.
In questo contesto devi saper sviluppare il linguaggio creativo più adatto per parlare con il tuo pubblico di riferimento. Attraverso lo storytelling e la creazione di contenuti di qualità, le persone saranno maggiormente stimolate ad intraprendere un dialogo con la tua azienda, diventando protagonisti attivi in questo flusso informativo. Non aver paura delle critiche che ti possono arrivare: rispondere in modo trasparente ti aiuterà a farti apprezzare ancora di più.

Ti abbiamo convinto? Ecco qui alcune regole per iniziare subito a raccontare la tua storia:

1. Crea una struttura e poi nascondila

Il primo passo è pensare alla trama del tuo racconto come fosse una favola o un film. Come spiega Everett Bowes in un suo post su Storehouse, bisogna essere abili a raccontare la propria storia senza mostrare la struttura che ci sta dietro: in effetti le storie apparentemente più semplici sono le più potenti, capaci di creare suspense e coinvolgimento.
Il nostro consiglio è di iniziare delineando una situazione di partenza nella quale andrai a caratterizzare i personaggi e l’ambientazione, per poi passare alla descrizione delle “avventure” e arrivare alla risoluzione.

2. Usa belle immagini

Le immagini sono uno strumento molto importante della narrazione: catturano subito l’attenzione e sono capaci di arrivare più in fretta delle parole nel cuore delle persone.
Con questa importante regola in mente è stato pensato e costruito il blog Immersioni con gli Scarponi, progetto di web marketing territoriale che abbiamo realizzato per i Comuni di Zoldo e il Consorzio Turistico Val di Zoldo: l’obiettivo è quello di creare stupore nei visitatori del blog, grazie ad una attenta selezione delle immagini associate agli articoli. Si è scelto di raccontare la valle non solo con le parole, ma anche e soprattutto con immagini curate e aggiornate in base alla stagione, capaci di stupire più delle parole stesse.

immersioni_con_gli_scarponi_blog

3. Sii empatico

Affinché il racconto sia in grado di fare veramente la differenza, devi saper creare empatia con chi ti segue, costruire e coltivare il cosiddetto dream team: un gruppo di persone che ti segue con costanza e con piacere e che interagisce con i tuoi contenuti mostrando curiosità e interesse. Con il tuo racconto devi essere in grado di fare leva su valori ed ideali condivisi e condivisibili, ma che prima di tutto nascono dalla tua azienda.
Troviamo un bell’esempio di questa modalità di coinvolgimento nel blog di Biofficina Toscana, una realtà che produce cosmetici eco-biologici presente nel catalogo di prodotti ecologici che gestiamo, AcquistiVerdi.it. L’azienda ha scelto infatti di condividere con i consumatori l’importanza della creazione di un nuovo prodotto: una novità cosmetica rappresenta per Biofficina un importante risultato, raggiunto grazie all’impegno, alle idee, ma anche all’apprezzamento ricevuto dai propri clienti.

4. Usa un linguaggio semplice

Un’attenzione particolare deve essere riposta nel linguaggio: cerca di essere chiaro, coerente e conciso, eliminando il superfluo a favore della fluidità narrativa.
Ma soprattutto parla con onestà e trasparenza, usando una terminologia semplice, diretta e familiare che riesca ad entrare in sintonia con le emozioni del tuo pubblico.

raccontare_storie

Visit Cerreto Laghi: un esempio di racconto corale

Da circa un mese abbiamo lanciato il sito visitcerretolaghi, strumento di comunicazione per un progetto di web marketing territoriale realizzato per il Comune di Collagna (RE). L’obiettivo è quello di valorizzare la località di Cerreto Laghi raccontando le storie degli operatori e delle realtà locali che animano questo territorio dell’Appennino, enfatizzando il tratto dell’accoglienza, della tradizione e della genuinità.

Così abbiamo raccontato – con la voce di chi la fa da 50 anni – come nasce una speciale farinata di ceci, qual è la ricetta segreta delle frittelle di castagne, ma anche quanto può essere originale e ottima una carta dei vini per chi torna da una lunga passeggiata in montagna o da una giornata di sci.

 

Lo storytelling sarà sempre più lo strumento che ti aiuterà a fare la differenza, sarà la molla capace di spingere le persone a scegliere un prodotto piuttosto che un altro, orientandole verso i brand con cui si identificano maggiormente.

racconta_storia_aziendale

A questo punto non ti resta che scrivere…anzi raccontare! E se non sai da dove partire, puoi sempre chiedere aiuto a noi.

 

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? Non perdere i prossimi
Iscriviti alla nostra newsletter

The following two tabs change content below.
Selene

Selene

Laureata in Operatore del Turismo culturale, con una profonda sensibilità per per i temi dell'ecologia e della sostenibilità ambientale, mi occupo di progetti di comunicazione e marketing in ambito turistico. Grazie alle recenti esperienze professionali, a corsi di formazione e all'esperienza in Acquistiverdi.it mi sto specializzando nel green web marketing, perchè credo fortemente nei principi del turismo sostenibile, responsabile e naturalistico.
Selene

Ultimi post di Selene (vedi tutti)